Materasso in Memory: perché è quello adatto a te

Ultimamente i dolori alla schiena non vi hanno dato scampo e al mattino quando vi svegliate vi sentite già stanchi. Forse non avete pensato al fatto che potrebbe essere a causa del vostro vecchio materasso.
Avete sicuramente già sentito parlare dei materassi in Memory Foam in televisione o al supermercato. Questi potrebbero essere la soluzione ai vostri problemi o comunque possono aiutare a prevenirli.
Scopriamo nel dettaglio le caratteristiche e i benefici di un materasso in Memory.

Cos’è il Memory Foam?

Chiariamo innanzitutto in cosa consiste il Memory Foam. Il materiale è una schiuma a base di poliuretano, a cui vengono aggiunte delle sostanze per alterarne la densità. Non sembra niente di complesso, ma parliamo di un materiale viscoelastico, che si deforma e si adatta al peso e al calore del nostro corpo. Il nome deriva dal fatto che il materasso ha una vera e propria memoria, ovvero ricorda le deformazioni ricevute per qualche secondo.

Quali sono i benefici?

Nei materassi tradizionali, siamo noi ad adattarci alla forma del materasso. Ciò non succede con un materasso in Memory, in quanto si adatta a tutte le forme e i pesi e sorregge correttamente tutte le parti del corpo.
Questo gioiellino è anche termosensibile ed è quindi in grado di mantenere la temperatura corporea costante.
Infine, aiuta ad assumere una corretta postura durante il sonno, scongiurando la comparsa di mal di schiena dovuti ad una postura scorretta e migliorando la circolazione sanguigna.
Tutti i materassi in Memory presenti sul mercato sono ergonomici, elastici e resistenti e sono quelli che durano di più in assoluto. I modelli più innovativi, inoltre, sono antiacaro, anallergici e antifungini, quindi si adattano a chi soffre di particolari patologie legate agli acari e ad alcuni allergeni.

E gli svantaggi?

Fino a poco tempo fa, i materassi in Memory erano sconsigliati a chi soffre di sudorazione notturna e in generale in estate, quando le temperature sono inevitabilmente alte. Grazie al continuo lavoro di ricerca e innovazione operato dagli specialisti SOMMEIL oggi i materassi in memory foam sono adatti anche a chi soffre di sudorazione intensa: il modello Antigua, ad esempio è progettato per garantire alta traspirabilità grazie ad una cellulazione a nido d’ape che permette il costante ricambio dell’aria favorendo la dispersione del calore.

Perché scegliere un materasso in Memory?

Ormai è chiaro: i materassi in Memory Foam sono davvero innovativi. Si adattano a qualsiasi peso, qualsiasi forma e sostengono tutte le parti del nostro corpo come se dormissimo su una nuvola. Anche se in estate non sono il massimo, in inverno sono un vero vantaggio, in grado di rendere inutile il riscaldamento centralizzato.
Sono addirittura i medici e gli ortopedici a consigliarlo nel caso di patologie particolari, come la lombalgia, le allergie agli acari e alla polvere, o a chi soffre di problemi di circolazione.
Questo materasso, inoltre, si adatta molto a chi si muove tanto durante la notte, in quanto attutisce i movimenti, deformandosi dolcemente, così da non disturbare il partner.
Vi sono comunque molti tipi di materassi in Memory, quindi si consiglia di scegliere un materasso anche in base alle proprie esigenze. Un materasso in Memory Foam rimane in ogni caso una scelta davvero azzeccata.

Post correlati

Lascia il tuo commento I campi segnati con * sono obbligatori.